6 - 25 agosto 2006

ovvero il soggiorno di Michele e Ilaria a Fogo

 

La partenza

(cioé come farsi i bagagli in meno di 4 ore e riuscire comunque a viaggiare stracarichi)

 

Cristiana e Marco che ci hanno accompagnato alla stazione di Cadorna

 
     

Il mondo della Sanità..

Michele e il suo mondo.

Ecco tutto il personale dell'ambulatorio di Chirurgia: Michele, Helga, Serghej, Cesarina

 

 

  Ed ecco Michele con con Evandro, giovane medico foghense, potenziale futuro dell'Ospedale San Francesco.  

Michele, il primo giorno di lavoro con il "mitico" Luciano, suonatore di mandolino (ma l'abbiamo scoperto solo l'ultimo giorno) e soprattutto chirurgo (qua in versione carcerato di Guantanamo)!

 

E poi con Emerson (medico capoverdiano) ed Emilio (dentista campano)  
Suor Ivy, la caposala (<ciao Dottò !!>) e Marco, il responsabile di laboratorio, nonché della pausa caffé di mezza mattina....  

Marco e Anna (la direttrice del Centro)

 
     

..e quello dell'informatica.

E mentre Michele 'si diverte' in ospedale, Ilaria passa il tempo davanti alla tastiera di diversi pc..

Con Tatiana e Serghej in Farmacia

 

 

 

  Con la grande Gina, farmacista napoletana (anzi 'pompeiana')

 

con Suor Fé al laboratorio

con Paulino e Suor Tia in Radiologia

     
  Alex  
     

I momenti di relax

Allegria, l'ultimo arrivato

 
     

Prima del taglio di capelli capoverdiano

..durante..

 

 

 

 

 

 

 

...e dopo !

 

     

Il mare

 

Fusto capoverdiano (Evandro)

Fusto sardo (Michele)

 
 

La solita Ilaria al pensatoio (pensiero del giorno: ce la farò a scendere i 139 gradini ?)

 

 

Bellezze sulla terrazza

 

Luciano

 
     

L'escursione al vulcano

Paulino

Ilaria sul pickup e con tanto freddo

 
 

 In partenza, con Carlos (la guida) Paulino e Gina.

 

 

Eccoci finalmente in cima

Pronti alla discesa 'volante'..

 

 

 

 
     

Vizi serali

 

Ovvero alcool e giuoco di carte in compagnia di una scatenata suor Ivy

 
 

Gina che improvvisa alla chitarra

 

E' arrivata l'ora di partire..

 

Ancora un bagno sulla spiaggia di Santa Maria (Ilha do Sal)

Una cosa è certa: non vi dimenticheremo così presto... siamo già quasi pronti a ritornare !!!

Back